Il Paese Nero | Black ItaIy

Libro vivo

L. R.
Libro vivo è un festival curato da Saul Marcadent, che ha radunato per tre giorni nella biblioteca dell’Università Iuav di Venezia un gruppo di autori della scena editoriale italiana.
Il Libro vivo di questa prima edizione è stato un oggetto scuro, associato a contenuti e pratiche irregolari, progettato come non definitivo e che esprime un sistema di regole quanto il piacere della loro forzatura.
Il Libro vivo considerato ha rotto archivi privati, così come ha stabilito nuovi criteri di montaggio. Libro vivo ha avuto una attenzione critica e sentimentale particolare verso (altre) Avventure di Pinocchio, il libro di Lorenzo Tricoli (morto nel 2016) che raccoglie molte delle sensazioni del festival.



Lorenzo Tricoli (ALTRE) AVVENTURE DI PINOCCHIO, 14x21 cm, 216 Pages, Otabind Softbound, Designed by Kummer & Herrmann, SKINNERBOOX, 2016

(altre) Avventure di Pinocchio
usa campionatura, montaggio e sovrapposizione di tracce come pratiche di progetto editoriale: alcune frasi del testo di Collodi sono riportate nella loro esatta posizione sulla pagina; nelle pagine a fronte ad ogni frase è associata in modo equivoco, l’immagine di un episodio della storia italiana recente; i commenti alle immagini sono ordinati - alla fine - a comporre una storia parallela secondo il costume deforme del nostro Paese.



‘Quello che vedrete è una apparenza di dibattito, ottenuto con quella tecnica del cinema che si chiama: montaggio. Cioè aggiunta di uno spezzone di un film ad un altro e che può essere manipolazione o aiuto a comprendere meglio.’ (Redazione TG1, Gioventù mia, 1979. Un giornalista introduce il programma).



La comunicazione di Libro vivo è stata una azione editoriale parallela al festival: Hold up, una bibliografia selezionata per criterio grafico da OBA, Open by appointment (richiama il link all'indirizzo email di Dexter Sinister?) una biblioteca privata aperta su appuntamento. Attualmente si trova a Venezia, sestiere Santa Croce.



01
Baldessari, John. 1975. Four events and reactions. Firenze: Centro Di
02
Godard, Keith, and Emmett Williams. 1980. Holdup. New York: Works
03
Shinoyama, Kishin. 1984. Bibun. Tokyo: Asahi
04
Gordon, Douglas. 2000. Feature film a book. London: Book Works
05
Shaykin, Benjamin. 2009. Google Hands. New York: Selfpublished
06
Prvacki, Ana. 2010. Shadow of sound. Paris: Onestar Press
07
Horvitz, David. 2012. Sad, depressed, people. Vancouver: New Documents
08
Salto, Emil. 2014. One hand, and the other. Oslo: Cornerkiosk Press
09
Tinaut, Maria. 2017. Women’s hands in my family albums. New York: Genderfail
10
Carr, Steve. 2017. Variations for troubled hands. Thornbury: Perimeter Distribution
11
Elzen, Sanne van den. 2018. Today, too, I experienced [...]. Amsterdam: Fw:Books
12
De la Torre, Claudia. 2019. Hands and flowers. Berlin: Back Bone Books



Associando a Libro vivo produzioni analoghe: 'Antologia Minima’, di Federico Lupo, è un ragionamento sulle responsabilità etiche nell’organizzazione di dati finalizzata all’istituzione di un archivio.

Il progetto verte intorno la pubblicazione di un libro - edito da Balloon Publishing - nato da una nutrita selezione di immagini in bianco e nero, già edite in testi di diversa natura - trattati di ipnosi medica, manuali per addestrare ed allevare cani, manuali di fitness e culturismo, pubblicazioni parrocchiali, romanzetti di indottrinamento cristiano - acquistati con regolarità in alcune storiche librerie di Palermo.



Il processo di selezione ed archiviazione delle immagini - in origine circa un centinaio - sottratte al contesto d’appartenenza ed assegnate ad una nuova sequenza, mira ad illustrare un frammento di storia del nostro paese spaccato tra scienza, fede e credulità popolare, innescando una riflessione sul problema teorico dell’educazione.

‘Antologia Minima’ si compone infine di alcuni frammenti audiovisivi, intesi come approfondimenti emotivi dichiaratamente parziali della questione proposta. Una traccia audio - estratta da un corso di lingua inglese per italiani -­ in cui due speaker si alternano in un brevissimo scambio di battute. Una lunga sequenza di messaggi - incisi sul nastro magnetico di una segreteria telefonica - mette a nudo la solitudine di un anziano padre. Un videocorso per aspiranti ‘fotomodelli e indossatori’ edito nel 1988 dall’agenzia Sniad, nota nella seconda metà degli anni ‘90 per aver truffato un centinaio di giovani clienti.



Federico Lupo, Antologia Minima, 11x15cm, 53 pages, digital b/w print on Alga paper, 50 copies, Balloon Publishing, 2013

Libro vivo è promosso dal Servizio bibliotecario e documentale dell’Università Iuav di Venezia, parte delle azioni accese dalla Commissione biblioteca, coordinata da Mario Lupano, contestualmente al convegno annuale di ARCLIB Architecture Librarian’s Group e alla 16. Giornata del CNBA Coordinamento Nazionale delle Biblioteche di Architettura (Tolentini, aula magna).

L’identità visiva è di Federico Antonini e Alessio D’Ellena (Superness) con la collaborazione di Giovanni Spera.



Libro vivo, 2019:
 
mercoledì 8 maggio
Il piacere come strategia di resistenza
Eva Neklyaeva e Lisa Gilardino, direttrici di Santarcangelo Festival
in conversazione con Ilenia Caleo e Annalisa Sacchi
 
Occupare gli spazi con le idee
Valerio Mannucci e Lorenzo Gigotti, cofondatori di NERO e Not
in conversazione con Fabio Quaranta
 
giovedì 9 maggio
Lasciarsi andare al paesaggio
azioni attorno al libro Il paese nero | Black Italy (una produzione Centrale Fies, bruno, 2019) di Luca Ruali, Una comunicazione magnetica con la natura, con Nicola Di Croce e Mata Tomasello Trifilò
 
Sentimenti contraddittori
Francesco D'Abbraccio, cofondatore di Krisis Publishing
in conversazione con Mario Lupano e Saul Marcadent

venerdì 10 maggio
Il racconto nel racconto
pensieri sul libro (altre) Avventure di Pinocchio (Skinnerboox, 2016) di Lorenzo Tricoli;
con Stefano Graziani, Mario Lupano e Valentina Venturi
 
Attraversare un archivio
Alessandro Laita e Chiaralice Rizzi, autori del libro Live in the house and it will not fall down (Mack, 2016)
in conversazione con Saul Marcadent
Add your comments:

5 + 2 + 3 =
Send